Home » Registri albi e ruoli » Registro protesti » Cancellazione per erroneità e/o illegittimità della levata (cambiali e assegni)

Cancellazione per erroneità e/o illegittimità della levata (cambiali e assegni)

EMERGENZA SANITARIA COVID-19: ACCESSO AGLI SPORTELLI
Il servizio allo sportello del Registro Protesti è effettuato esclusivamente su appuntamento nei giorni di martedì e giovedì: scrivi a: protesti@comolecco.camcom.it

MODALITA' DI PAGAMENTO IN VIGORE DAL 1° LUGLIO 2020
Dal 1° luglio 2020 tutti i pagamenti dovuti alla Camera di Commercio non possono più essere eseguiti con bonifico bancario, bollettino di versamento CCP (conto corrente postale) e contanti.
E’ possibile pagare esclusivamente tramite carte elettroniche (bancomat, carta di credito, carta di debito) e pagoPA, il sistema unico nazionale dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

E' possibile richiedere la cancellazione del protesto qualora si ritenga lo stesso erroneo o illegittimo.

Nell’istanza di cancellazione si dovranno specificare i motivi di illegittimità o erroneità, con adeguato supporto di documentazione probatoria.

La domanda e la documentazione allegate saranno valutate dal competente dirigente, il quale adotterà provvedimento finale di accoglimento o di rigetto (per insussistenza di motivi di illegittimità o erroneità). La Camera di Commercio si limita, per legge, al controllo formale del protesto e provvede alla cancellazione solo nei casi di accertata e documentata illegittimità o erroneità della levata, non avendo poteri e mezzi istruttori per valutazioni di merito.

Alla domanda di cancellazione per erroneità/illegittimità deve essere allegata la seguente documentazione:

  • documentazione idonea a dimostrare l'erroneità/illegittimità del protesto;
  • assegno/cambiale con atto di protesto;
  • copia del documento d'identità dell’interessato firmatario della domanda.

Il soggetto eventualmente delegato per la presentazione dovrà allegare altresì il proprio documento d'identità unitamente alla delega.

Costi e modalità di pagamento

Gli importi dovuti per la cancellazione per avvenuto pagamento sono:

  • marca da bollo da Euro 16,00;
  • diritti di segreteria Euro 8,00 per ogni protesto.

E' possibile il pagamento con:

  • carta di credito o bancomat;
  • pagoPA, il sistema unico nazionale dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. 

Moduli e manuali

A chi rivolgersi