Home » Registri albi e ruoli » Albo regionale delle cooperative sociali

Albo regionale delle cooperative sociali

La Regione Lombardia, in considerazione di quanto stabilito dal Decreto Legge n. 18/2020 che ha consentito a tutte le imprese di fruire del maggior termine di 180 giorni per l'approvazione del bilancio d'esercizio, ha autorizzato la proroga dei tempi di presentazione per la richiesta di mantenimento nell’Albo regionale delle Cooperative sociali per l'anno 2020 spostando la relativa finestra temporale di presentazione nel periodo compreso tra il 1° settembre e il 31 ottobre 2020. L’Albo Regionale delle Cooperative sociali è stato istituito da Regione Lombardia nel rispetto della legge 381/1991 (Disciplina delle cooperative sociali).

La competenza della gestione dell’Albo è stata trasferita dal 15 maggio 2015 dalle Province alle Camere di Commercio con Legge Regionale n. 19/2014.

Il Regolamento Regionale 17 marzo 2015, n. 1 (inserire link a Regolamento) disciplina il funzionamento dell’Albo e stabilisce i requisiti per l’iscrizione e il mantenimento, i tempi e le modalità di iscrizione, i casi di cancellazione.

Come presentare le praticheLe istanze di iscrizione, mantenimento e cancellazione all’Albo sono presentate telematicamente alla Camera di Commercio nell'ambito territoriale in cui è situata la sede legale o operativa, tramite la Comunicazione Unica Regionale - CUR in formato .xml, firmata digitalmente dal legale rappresentante della cooperativa, da predisporre con l'apposito applicativo on-line.

Il modello CUR trasmesso con l'applicativo permetterà l'aggiornamento della visura camerale nell'apposita sezione dedicata all'iscrizione nell'Albo regionale.

Guida alla compilazione e invio della CUR

Al fine di mantenere l’iscrizione all’Albo, le cooperative sociali hanno l’obbligo di:

  • trasmettere alla Camera di Commercio la CUR di mantenimento dal 1° giugno al 31 luglio di ogni anno successivo a quello di iscrizione;
  • comunicare, entro trenta giorni, l’eventuale venir meno delle condizioni di cui alla legge 381/1991;
  • mettere a disposizione della Camera di Commercio la documentazione analitica, per l’anno di riferimento, relativa alla compagine sociale e agli occupati.

CostiLa CUR è esente dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

Tutte le informazioni inerenti i requisiti e le modalità di predisposizione delle pratiche sono contenute nelle schede del supporto specialistico SARI (nella sezione "Attività e altri adempimenti" selezionare "Albo Regionale Cooperative sociali" e poi l’adempimento di proprio interesse).