Operazioni a premio

Sono considerate operazioni a premio le manifestazioni pubblicitarie che prevedono le offerte di premio a coloro che acquistano o vendono determinati quantitativi di prodotti o servizi e ne offrono la documentazione (es. raccolta punti, bollini, prove d’acquisto) ovvero le offerte di regalo a tutti coloro che acquistano o vendono un determinato prodotto o servizio.

Le operazioni a premio non possono essere svolte per un periodo di tempo superiore ai cinque anni dalla data d’inizio.

Adempimenti dei promotori

Il soggetto promotore deve predisporre le seguente documentazione:

  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio del regolamento dell'operazione a premi.
    Tale documento deve essere predisposto prima dell'avvio dell'operazione a premio e deve indicare soggetti promotori, durata, ambito territoriale, modalitÓ di svolgimento, natura, valore indicativo dei premi messi in palio, termine della consegna. La dichiarazione va redatta su modello di dichiarazione sostitutiva di atto notorio a firma autenticata da parte del legale rappresentante del promotore e deve essere conservata presso la sede del promotore fino al compimento di un anno dalla data di conclusione dell'operazione. Soltanto se richiesta dal Ministero va trasmessa.
  • documento originale di cauzione prestata a garanzia dei premi promessi (modello OP/1)  fissata nella misura del 20% del valore dei premi promessi.

Al termine dell'operazione l'impresa deve trasmettere al Ministero una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, con firma autenticata del legale rappresentante, a mezzo della quale si dichiari che l'operazione a premio si Ŕ conclusa regolarmente e che tutti i premi sono stati consegnati agli aventi diritto entro i termini. Alla dichiarazione va allegata la copia di un valido documento di identitÓ del sottoscrittore.

In questa sezione

A chi rivolgersi

Logo