Home » Regolazione del mercato » Metrologia legale » Officine di montaggio e riparazione dei tachigrafi

Officine di montaggio e riparazione dei tachigrafi

MODALITA' DI PAGAMENTO IN VIGORE DAL 1° LUGLIO 2020
Dal 1° luglio 2020 tutti i pagamenti dovuti alla Camera di Commercio non possono più essere eseguiti con bonifico bancario, bollettino di versamento CCP (conto corrente postale) e contanti.
E’ possibile pagare esclusivamente tramite carte elettroniche (bancomat, carta di credito, carta di debito) e pagoPA, il sistema unico nazionale dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

Il tachigrafo è un apparecchio di controllo, che registra i tempi di guida e di riposo dei conducenti può essere analogico o digitale i tachigrafi di nuova generazione sono detti intelligenti. 

  • Tachigrafi analogici
    I tachigrafi analogici non si possono più installare, saranno sostituiti con quelli digitali.
    La riparazione dei tachigrafi analogici può essere eseguita esclusivamente dalle officine autorizzate Dal Ministero dello Sviluppo Economico.
  • Tachigrafi digitali
    Dal 1gennaio 2006 è obbligatorio installare I tachigrafi digitali su tutti i veicoli commerciali adibiti al trasporto su strada di merci (portata superiore a 3,5 tonnellate o passeggeri il cui numero è superiore a 9 compreso l’autista.
    I tachigrafi digitali vengono inoltre installati alla sostituzione del tachigrafo analogico su veicoli immatricolati dopo il 1gennaio 1996 e adibiti a trasporto su strada di merci di merci con portata superiore a 12 tonnellate e passeggeri con numero superiore a 9 compreso il conducente.
    Sono esclusi i veicoli:
    • adibiti al trasporto di passeggeri in servizio regolare di linea, il cui percorso non supera i 50 chilometri; 
    • la cui velocità massima autorizzata non supera i 40 km orari;
    • utilizzati in caso di emergenza o a usi medici;
    • carri attrezzi specializzati che operano in un raggio di 100 km;
    • sottoposti a prove su strada non ancora messi in circolazione; 
    • storici a norma della legislazione dello stato in cui circolano.
  • Tachigrafi intelligenti
    I tachigrafi di nuova generazione, introdotti dal regolamento, UE 165/2014 sono definiti intelligenti. Sono installati su tutti i veicoli immatricolati dal 15 giugno 2019.
    Il tachigrafo intelligente è dotato di una connessione GNSS (sistema satellitare globale)
    Per la predisposizione del tachigrafo intelligente sono necessarie carte officina con nuove caratteristiche tecniche.
    L’installazione, riparazione, taratura e verifica periodica dei tachigrafi digitali e intelligenti sono eseguite esclusivamente dai centri tecnici autorizzati dal Ministero dello Sviluppo Economico.
    I centri tecnici che già operano sui tachigrafi digitali e che intendono operare sui tachigrafi intelligenti devono richiedere l’estensione dell’autorizzazione al Mise tramite la Camera di Commercio competente territorialmente.

Centri tecnici autorizzati

L’installazione, riparazione, taratura e verificazione periodica dei tachigrafi digitali è effettuata dai centri tecnici autorizzati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Possono essere autorizzati:

  • I fabbricanti e i rappresentanti legali di fabbricanti extracomunitari di veicoli con impianti di produzione in Italia, sui cui veicoli vengono montati, tachigrafi digitali e intelligenti;
  • I fabbricanti di autocarrozzerie per autobus e autocarri, nelle cui carrozzerie vengono montati tachigrafi digitali Intelligenti;
  • I fabbricanti e i rappresentanti legali di fabbricanti extracomunitari di tachigrafi digitali e intelligenti, nonché le officine concessionarie;
  • Le officine di riparazione dei veicoli nel settore meccanico o elettrico.

Le imprese aventi unità operativa nelle provincie di Como e Lecco, che intendono ottenere l‘autorizzazione, devono presentare domanda in bollo al MISE tramite la Camera di Commercio di Como-Lecco allegando l’attestazione del pagamento del diritto di segreteria, effettuato tramite il sistema pagoPA, dell’importo di:

  • Euro 370,00 prima autorizzazione
  • Euro 260,00 autorizzazioni successive
  • Euro 185,00 rinnovo annuale

L ‘autorizzazione ha durata di un anno ed è rinnovabile. La domanda di rinnovo deve essere trasmessa alla Camera di Commercio entro 30 giorni dalla scadenza.

Moduli e manualiI moduli e manuali sono disponibili sul sito www.metrologialegale.unioncamere.it

A chi rivolgersi