Un'impresa ha per errore versato due volte il diritto annuale o, comunque, in eccedenza rispetto al dovuto. Cosa può fare?

E’ possibile (entro 24 mesi dal versamento) effettuare la compensazione del credito derivante dal diritto annuale, mediante modello F24.                                

 La compensazione consentita sia con quote di diritto annuale, sia con altri tributi o contributi dovuti ad altri Enti. 

Nella compilazione del mod. F24 riportare i medesimi dati del precedente pagamento, ma  inserendo l’importo eccedente nella  colonna “importi a credito compensati”.

Eventuali sanzioni (codice tributo 3852) ed interessi (codice tributo 3851) versati in eccedenza non possono essere portati in compensazione. 
Se non possibile effettuare la compensazione inviare una mail a: diritto.annuale@comolecco.camcom.it