Reti d'imprese

La rete d'imprese è un contratto fra almeno due imprese che consente ai partecipanti di condividere attività e risorse per rafforzare la competitività sui mercati e la capacità innovativa.

L'aggregazione prevede la collaborazione e la cooperazione, mantenendo tutte le  caratteristiche di indipendenza ed autonomia. E' stato introdotto nell'ordinamento italiano con il decreto legge 10 febbraio 2009 n. 5 ma la normativa ha subito numerose modifiche successive.

E' possibile stipulare una rete-contratto o una rete-soggetto che acquisisce personalità giuridica.

RequisitiPossono costituire una rete d'imprese società di capitali, imprese individuali, cooperative e consorzi di dimensioni grandi, medie e piccole, situate in diverse parti del territorio italiano e imprese estere operative in Italia. Esiste la possibilità di costituire imprese miste con la partecipazione di liberi professionisti.
Modalità di presentazioneE' possibile stipulare il contratto con atto pubblico o scrittura privata autenticata. In alternativa, si può redarre un contratto di rete con procedura semplificata attraverso il modello standard tipizzato (D.M. n. 122/2014), avvalendosi del servizio online gratuito sulla piattaforma contratti di rete di Infocamere.
Vantaggi

  • conquistare nuovi mercati o nuovi segmenti di clientela
  • sviluppare maggiore potenzialità innovativa ripartendone i costi
  • condividere conoscenze e competenze
  • partecipare a gare ed appalti
  • accedere al credito tramite appositi modelli di rating
  • ridurre i rischi operativi

Il servizio Inforeti

Il servizio Inforeti c/o l'u..o. Promozione economica della Camera di Commercio di Como-Lecco offre, su appuntamento, assistenza ed informazioni per la costituzione di una rete d'imprese.

Guida ai contratti di reti

Report sulle reti d'imprese

Approfondimenti

A chi rivolgersi