Home » Promozione » Sostegno ad iniziative » Bandi ed opportunità » lettura Bandi ed Opportunità

Sostegno alla competitività delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all'aria aperta

aperto
regionale
24 lug 2020

Realizzazione e riqualificazione di strutture ricettive alberghiere e di strutture ricettive non alberghiere all'aria aperta. Attua l'azione III.3.b.2.3 - Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell'offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa dell'Asse prioritario III "Promuovere la competitività delle piccole e medie imprese" del Programma Operativo Regionale (POR) 2014-2020 di Regione Lombardia a valere sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR).

Dotazione finanziariaIl bando ha una dotazione finanziaria pari a 17.000.000,00 euro.

Chi può partecipareMicro, piccole e medie imprese ai sensi dell'Allegato I al Regolamento (UE) n.651/2014, ivi incluse le ditte individuali, che esercitano l'attività:

  • ricettiva alberghiera ai sensi del capo II della legge regionale n. 27/2015 (alberghi o hotel; residenze turistico-alberghiere; alberghi diffusi; condhotel)
  • ricettiva non alberghiera all’aria aperta ai sensi del capo V della legge regionale n. 27/2015 (villaggi turistici, campeggi e aree di sosta)

Caratteristiche dell'agevolazioneL'agevolazione massima per beneficiario è pari a 200.000,00 euro (duecentomila/00) e l’investimento minimo totale ammissibile non deve essere inferiore a 80.000,00 euro (ottantamila/00)..

L'intensità d’aiuto massima richiedibile è pari al 50% della spesa complessiva ammissibile.

L’agevolazione viene erogata al soggetto beneficiario al massimo in due tranche:

  • anticipo facoltativo pari al 50% dell’agevolazione ammessa a fronte di presentazione di regolare fideiussione bancaria o assicurativa, ai sensi dell’articolo 9 (Garanzie) delle linee guida, entro e non oltre il 270° giorno solare e consecutivo dalla pubblicazione sul BURL della graduatoria previa dimostrazione dell’avvio del progetto;
  • saldo dell’agevolazione ammessa a seguito della conclusione del progetto e della presentazione della relazione finale sull’esito del progetto corredata dalla rendicontazione finale delle spese effettivamente sostenute e quietanzate.

È possibile l’erogazione in un'unica soluzione a seguito della conclusione del progetto e della presentazione della relazione finale sull’esito del progetto corredata dalla rendiconta-zione finale delle spese effettivamente sostenute e quietanzate.

Come partecipareI soggetti richiedenti devono presentare la domanda di agevolazione al responsabile del procedimento per la fase di concessione dalle ore 12:00 del 21 luglio 2020 fino alle ore 12:00 del 15 ottobre 2020 esclusivamente in forma telematica, nel rispetto dell’articolo 125 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, accedendo alla piattaforma raggiungibile all’indirizzo www.bandi.servizirl.it  e compilando l’apposita modulistica.