Home » Promozione » Sostegno ad iniziative » Bandi ed opportunità » lettura Bandi ed Opportunità

Bando voucher digitali I4.0 e sostegno alle imprese turistiche - Anno 2020

aperto
camerale
10 set 2020

La Camera di Commercio di Como-Lecco, nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

Le risorse stanziate ammontano a euro 244.000,00, di cui euro 100.000,00 destinate a finanziare gli interventi a favore delle imprese della filiera del Turismo (di cui ai codici ATECO elencati nell’Allegato 1).

BeneficiariMPMI di tutti i settori aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Como-Lecco. Per la riserva Turismo sono ammesse solo le imprese del settore turistico e accoglienza, aventi i codici ATECO come da Allegato 1.
Non possono presentare domanda le imprese assegnatarie dei contributi del bando “Voucher Digitali I4.0 2019” e del bando "Contributi a favore della digitalizzazione delle imprese della filiera turistica e ricettiva 2019", promossi dalla Camera di Commercio di Como-Lecco.

Ambiti di interventoIl bando finanzia progetti di innovazione tecnologica Impresa 4.0 realizzati nei seguenti ambiti tecnologici:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security e business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
  • connettività a Banda Ultralarga;
  • altre soluzioni e sistemi basati su tecnologie coerenti con i paradigmi di Impresa4.0, non elencati ai punti precedenti:
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • sistemi fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi;
  • tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  • programmi di digital marketing.

Spese ammissibili

  1. servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2 del presente Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;
  2. acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’art. 2.

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 1 gennaio 2020 fino al 120° giorno successivo alla data di comunicazione all’impresa del provvedimento di concessione.

ContributiMisura PIDInvestimento Minimo: 3.000,00 euro. Importo contributo massimo: 7.000,00 euro.
Contributo pari al 50% delle spese ammissibili.
 
Misura TurismoInvestimento Minimo: 3.000,00 euro. Importo contributo massimo: 5.000,00 euro
Contributo pari al 50% delle spese ammissibili.

DomandeLe domande dovranno essere presentate dalle ore 08.00 del 10 settembre  alle ore 14.00 del 10 ottobre 2020 esclusivamente in via telematica dalla piattaforma: Web Telemaco - Servizi e-gov - Contributi alle imprese.

E’ prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

ATTENZIONE
1. Se ancora l’impresa non ha un’utenza Telemaco, deve registrarsi almeno 48 ore prima della presentazione per attivare l’account selezionando l’abilitazione sia per la consultazione che per l’invio delle pratiche.
2. L’invio della domanda può anche essere delegato ad un intermediario abilitato all’invio delle pratiche telematiche.
3. L’imposta di bollo sarà assolta virtualmente tramite Telemaco, occorrerà caricare/avere a disposizione sotto la voce “diritti” la somma di euro 16,00.
Per maggiori informazioni

Allegato: Regolamento del Bando.pdf (968 kb) File con estensione pdf
Allegato: Scheda bando PID 2020_agg.pdf (1166 kb) File con estensione pdf
Allegato: Modulo_Domanda_2020.docx (889 kb) File con estensione docx
Allegato: FAQ.pdf (332 kb) File con estensione pdf